Abusivismo edilizio, chiesto il ritiro della legge anti-ruspe

Abusivismo edilizio, chiesto il ritiro della legge anti-ruspe

Abusivismo edilizio, chiesto il ritiro della legge anti-ruspe

“Invece di perseguire più efficacemente l’abusivismo edilizio, Governo e maggioranza si apprestano a dare il via libera ad un provvedimento che ostacola l’attività degli organi giudiziari che sono in prima linea per combattere il fenomeno. Le dichiarazioni odierne del procuratore generale di Napoli, Luigi Riello, confermano la pericolosità di un intervento legislativo che rappresenta, di fatto, una sanatoria mascherata degli abusi edilizi e rischia di agevolare le organizzazioni criminali che alimentano il fenomeno”. Loredana De Petris, capogruppo di Sinistra Italiana al Senato e presidente del gruppo Misto, preannuncia il voto contrario sul provvedimento, all’ordine del giorno dell’Aula questa settimana, e chiede alla maggioranza di rinviare il DDL in Commissione. “In un paese dove il rischio sismico e il dissesto idrogeologico sono emergenze quotidiane – conclude la capogruppo di Sinistra italiana – il governo si assuma la responsabilità di portare alla discussione delle Camere provvedimenti concreti che riguardino il consumo di suolo, la prevenzione e la sicurezza in materia edilizia, la rigenerazione urbana, piuttosto che adoperarsi per l’ennesimo regalo a chi ha massacrato il territorio”.


ULTIME NEWS