Due maestre violente arrestate a Poggiomarino, schiaffi e spintoni ai bimbi della scuola primaria

Due maestre violente arrestate a Poggiomarino, schiaffi e spintoni ai bimbi della scuola primaria

Maestre violente arrestate a Poggiomarino

Schiaffi, spintoni, tirate d’orecchie: erano questi i metodi tutt’altro che educativi che sarebbero stati utilizzate da due maestre elementari di Poggiomarino. Arrestate per maltrattamenti ai danni di alunni di un’età compresa tra i cinque e i sei anni, sono ai domiciliari. A denunciarle sono stati i genitori dei piccoli alunni che lamentavano violenze subite dai propri figli da parte delle due maestre. 

I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale oplontino su richiesta della Procura. Gli episodi di violenza si sono consumati tra dicembre 2016 e aprile 2017. «Le indagini hanno permesso di documentare- spiega in una nota il procuratore capo Alessandro Pennasilico- ripetuti episodi di violenza e minaccia da parte delle indagate nei confronti degli alunni, le quali in più circostanze e per futili motivi, hanno aggredito fisicamente (schiaffi, spinte, tirate d’orecchie, lancio di oggetti, costrizioni fisiche) e verbalmente i bambini, creando nella classe un clima di paura e timore». 

 

+++ TUTTI I DETTAGLI SULLA VICENDA DOMANI IN EDICOLA CON METROPOLIS +++


ULTIME NEWS