Morto il pizzaiolo di Striano che si era dato fuoco

Morto il pizzaiolo di Striano che si era dato fuoco

Morto il pizzaiolo di Striano che si era dato fuoco

È morto questa notte nel centro grandi ustioni dell’ospedale Cardarelli di Napoli Domenico Cordella, il 42enne pizzaiolo di Striano che nel tardo pomeriggio di ieri aveva deciso di cospargersi di benzina e darsi fuoco. La tragedia, culminata nella notte nel nosocomio napoletano, si è consumata nelle campagne di Bracigliano, località periferica della vicina Sarno. L’uomo si è dato fuoco e poi ha cominciato a correre per le campagne adiacenti alla strada. Avvistato da un passante, è stato immediatamente soccorso dagli operatori del 118 dell’ospedale di Sarno. In serata il trasferimento al Cardarelli, dove però è morto poche ore dopo. Sulle ragioni che hanno spinto l’uomo a questo gesto estremo stanno indagando gli uomini del commissariato di Sarno agli ordini del vice questore Capaldo.


ULTIME NEWS