Affitti irrisori per alloggi di pregio: da 50 a 670 euro mese, danno da un milione di euro

Affitti irrisori per alloggi di pregio: da 50 a 670 euro mese, danno da un milione di euro

Affitti irrisori per alloggi di pregio: da 50 a 670 euro mese, danno da un milione di euro

Immobili di pregio di proprieta’ del Mibact – nella Villa Floridiana del Vomero, nel Bosco di Capodimonte e nella Villa Pignatelli – con viste mozzafiato sul Golfo di Napoli dati in locazione a prezzi anche solo simbolici: un danno erariale da oltre un milione di euro e’ stato accertato dalla Corte dei Conti della Campania. Ne danno notizia alcuni quotidiani. Nell’inchiesta della Guardia di Finanza, coordinata dal sostituto procuratore Ferruccio Capalbo e dal procuratore Michele Oricchio, e’ emerso che l’Agenzia del Demanio (Filiale Campania e Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Citta’ di Napoli), nel corso degli anni abbia subi’to e tollerato la permanenza – senza diritto – di ex dipendenti o di loro parenti e conoscenti, in numerosi alloggi di pregio storico, artistico e culturale e di avere consentito la corresponsione di canoni mensili nettamente inferiori al reale valore di mercato.  Gli inquilini pagavano canoni tra 50 euro e 670 euro. Inoltre, avevano a disposizione i parcheggi, negli spazi interni, e l’accesso e l’uso incondizionato delle aree dei parchi.


ULTIME NEWS