Mensa scolastica, caos a Massa Lubrense: interdittiva antimafia per la ditta legata alla coop Prisma

Mensa scolastica, caos a Massa Lubrense: interdittiva antimafia per la ditta legata alla coop Prisma

Mensa scolastica, caos a Massa Lubrense: interdittiva antimafia per la ditta legata alla coop Prisma

Fulmine a ciel sereno a Massa Lubrense. Interdittiva antimafia per la ditta che si occupa della refezione scolastica. Si tratta della società Cardamone group di Cosenza, legata da un contratto di avvalimento con la cooperativa sociale Prisma – impresa della penisola sorrentina – che lo scorso novembre si aggiudicò l’appalto biennale – fino al 2018 – per l’importo di 580mila euro circa. Di cosa si tratta? Di un’intesa, prevista dalla normativa sugli appalti pubblici, che permette a una società di “appoggiarsi” a un’altra per partecipare a una gara e svolgere un servizio in caso di aggiudicazione. Come? Prestando tutte le risorse dalla società ausiliata (Prisma) a quella ausiliaria (Cardamone). Il Comune di Massa Lubrense ha imposto a Prisma la revoca dell’intesa con Cardamone group entro sette giorni.


ULTIME NEWS