Cartelle cliniche low cost, la Corte dei Conti assolve i manager dell’Asl

Cartelle cliniche low cost, la Corte dei Conti assolve i manager dell’Asl

Cartelle cliniche low cost, la Corte dei Conti assolve i manager dell'Asl

Castellammare di Stabia. A chi non è mai capitato di dover ritirare una cartella clinica? Piccola incombenza che tocca ogni volta che c’è un ricovero in ospedale. Come per ogni incombenza che bisogna sbrigare in Italia ci si mette di mezzo la burocrazia: modulo da riempire, tempo da aspettare, costi da sborsare. Gli stessi dappertutto? Macché. Asl che vai, tariffa che trovi. 

E qui tra Castellammare e Nola, fino a qualche anno fa, addirittura prezzo fisso o variabile a seconda dell’ospedale in cui ti eri ricoverato: 5,16 euro (corrispondenti alle “vecchie” diecimila lire) se stavi al San Leonardo o al nosocomio di Vico o Sorrento, 50 centesimi a facciata se ti toccava in sorte quello di Pollena Trocchia. Una bella differenza se si pensa che una cartella clinica cresce di giorno in giorno e può facilmente superare le 100 pagine se c’è stato un intervento chirurgico, magari con qualche complicazione.

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++

 


ULTIME NEWS