Una casa confiscata al clan D’Alessandro a Castellammare ospiterà progetti di volontariato

Una casa confiscata al clan D’Alessandro a Castellammare ospiterà progetti di volontariato

Una casa confiscata al clan D'Alessandro a Castellammare ospiterà progetti di volontariato

Castellammare di Stabia. Un appartamento a Santa Caterina, di un ex affiliato al clan D’Alessandro, finisce a bando e sarà utilizzato per finalità sociali. Continua l’opera del Consorzio Sole che sta offrendo l’opportunità di riutilizzare tutti quei locali che in passato venivano visti come il simbolo della camorra a Castellammare di Stabia e oggi possono rappresentare la rinascita, in zone difficili, come il centro antico ad esempio.

A bando, stavolta, finisce un appartamento di 150 metri quadri, al secondo piano di una palazzina in Vico Santa Caterina, dotato di tre vani ed accessori, con un piccolo terrazzo e balconi.

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++


ULTIME NEWS