La ricetta ant-clan del Procuratore capo di Nocera

La ricetta ant-clan del Procuratore capo di Nocera

La ricetta ant-clan del Procuratore capo di Nocera

«Solo privando i clan delle risorse economiche verrà meno la commistione tra politica e malavita». Il monito arriva da Antonio Centore, che ribadisce l’importanza di una strategia tesa ad “affamare” i clan per ridurre il rischio di infiltrazioni. Una sottolineatura a sfondo “scafatese” per il Procuratore da poco insediato a Nocera Inferiore, che alla sua prima uscita pubblica aveva affermato che il punto di partenza della sua attività sarebbe stato promuovere l’aggressione ai patrimoni dei clan. Una materia, del resto, di cui si era a lungo occupato all’epoca in cui era Procuratore Distrettuale Antimafia.
 

TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS


ULTIME NEWS