La “Nave del Cuore”, i bimbi dei centri d’accoglienza in viaggio con la Guardia Costiera

La “Nave del Cuore”, i bimbi dei centri d’accoglienza in viaggio con la Guardia Costiera

La "Nave del Cuore", i bimbi dei centri d'accoglienza in viaggio con la Guardia Costiera

Castellammare di Stabia. Trecento bambini e ragazzi del centro accoglienza “Bartolo Longo” di Pompei, a bordo della Nave del Cuore che ha navigato da Castellammare a Pompei, con la guida dei militari della guardia costiera agli ordini del comandante Guglielmo Cassone. La manifestazione, ormai arrivata alla seconda edizione, ha visto la partecipazione del vescovo di Pompei, Tommaso Caputo, e di Castellammare di Stabia, Francesco Alfano. 

La visita pastorale è stata motivo di diffusione del valore della solidarietà in favore di bambini meno fortunati quali orfani e figli di detenuti e vuole rappresentare un piccolo viaggio a favore del fratello più povero, più bisognoso e più debole. Da oltre 130 anni il santuario mariano si dedica ad un cammino fatto di carità ed accoglienza a favore di bambini ed adolescenti, nonché giovani immigrati e questa manifestazione vuole promuovere tale operosità e permettere a tutti gli ospiti del centro di accoglienza di sentirsi veri marinai anche se per un giorno solo.


ULTIME NEWS