La psicosi furti a San Giuseppe Vesuviano, blindate le periferie

La psicosi furti a San Giuseppe Vesuviano, blindate le periferie

La psicosi furti a San Giuseppe Vesuviano, blindate le periferie

I due colpi messi a segno nelle utlime settimane all’interno di altrettante abitazioni di via Nappi, a San Giuseppe Vesuviano, sembrano aver fatto scattare una sorta di psicosi.
Quella stradina di periferia, a pochi passi da Terzigno e a metà tra il rione Casilli e quello dei Muscettoli, sembra essere stata presa di mira da alcuni banditi che nei giorni scorsi hanno ripulito un’abitazione. Ma non è il primo colpo, perché un’altro appartamento – dove risiede un’anziana donna – era stato ripulito.
L’incubo dei topi d’appartamento è tornato a materializzarsi in queste settimane, dopoché per mesi l’emergenza – che tra fine dicembre e inizio gennaio sembra aver travolto le città di Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano – sembrava essere rientrata.
Con l’inizio dell’estate le incursioni all’interno delle abitazioni, soprattutto nella periferia di San Giuseppe Vesuviano, sembrano essere riprese. Tanto da far scattare la psicosi in via Nappi, la stradina che recentemente è stata presa di mira con alcune abitazioni svaligiate nelle ultime settimane.
Una serie di colpi che ha fatto scattare l’allarme nell’ambiente con i residenti che hanno chiesto e ottenuto maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine. Le periferie, da sempre il punto sensibile della città, nelle prossime settimane saranno blindate.


ULTIME NEWS