Sale su Metro’ di Napoli armato di coltello, panico sul treno

Sale su Metro’ di Napoli armato di coltello, panico sul treno


Un uomo armato di coltello ha seminato il panico sulla linea 1 della Metropolitana di Napoli, nei pressi della stazione dei Colli Aminei. Secondo la Polizia, che lo ha arrestato, V.A., di 31 anni, nato in Svezia e residente in Italia da 20 mesi, senza fissa dimora, sarebbe un alcolista gia’ fermato piu’ volte a Catania ed a Napoli e denunciato per resistenza ed altri reati. Poco prima delle 14.30 – ha raccontato una testimone oculare, salita sul Metro’ alla stazione Universita’ – l’ uomo, descritto come alto e di carnagione mulatta, e’ salito sul treno. Alla cintola portava un lungo coltello e, poco prima dell’ arrivo del treno alla stazione collinare dei Colli Aminei, si e’ sollevato la maglietta rendendolo visibile a tutti. “Era un uomo alto – dice la testimone oculare all’ANSA – aveva una bandana sulla testa e portava dei pantaloni aderenti. E’ passato accanto a me e ad altri passeggeri ed ha sollevato la maglietta lasciando vedere l’arma”. Il racconto della donna, una 35enne di Napoli, diverge in parte dalla ricostruzione della Polizia, secondo la quale il coltello sarebbe caduto a terra e lo svedese e’ di carnagione chiara. Quando i passeggeri si sono accorti della presenza dell’uomo armato si sono accalcati verso le porte del treno e all’arrivo nella stazione di Colli Aminei sono fuggiti in preda al panico. Nella ressa la 35enne e’ rimasta contusa ad un ginocchio ed e’ stata medicata nell’ospedale “Cardarelli”, altri passeggeri, che hanno preso d’ assalto le scale mobili, sono stati colti da choc. “Abbiamo i nervi a fior di pelle – ha detto la donna – per le continue notizie di attentati terroristici”. Il clima di terrore ha contribuito a determinare confusione nella stazione. I vigilantes in servizio nella stazione hanno disarmato il 31 enne. Poi e’ sopraggiunta una Volante della Polizia, che lo ha arrestato dopo un tentativo di resistenza. Il coltello, lungo 20 centimetri, e’ stato sequestrato.


ULTIME NEWS