Torre del Greco, chiude la fontana della vergogna: via ai lavori straordinari

Torre del Greco, chiude la fontana della vergogna: via ai lavori straordinari

Torre del Greco, chiude la fontana della vergogna: via ai lavori straordinari

Torre del Greco. Rischia di diventare il simbolo del fallimento degli interventi di riqualificazione urbana portati avanti dall’amministrazione comunale targata Ciro Borriello. Non a caso, la fontana di via Roma – ironicamente ribattezzata la vasca dei capitoni – era in cima all’elenco delle priorità dell’ex deputato di Forza Italia.

«E’ un mio grande cruccio», aveva ammesso il sindaco già prima della gogna social provocata dal colore verdastro assunto dall’acqua putrida della fontana. Così, effettuata una prima e inutile pulizia, la squadra di governo cittadino ha deciso di correre ai ripari con radicali interventi di manutenzione straordinaria: la vasca dei capitoni è stata così transennata e chiusa al pubblico, in attesa del via ai lavori da circa 60.000 euro.

Nuovi esborsi di denaro pubblico dopo i soldi già spesi per realizzare quello che nelle intenzioni del primo cittadino doveva rappresentare il fiore all’occhiello delle opere realizzate con i fondi Più Europa e che, invece, si è trasformato nel simbolo del fallimento del restyling del centro storico promosso dalla squadra di governo cittadino uscita vincitrice dalle elezioni del 2014. 


ULTIME NEWS