Napoli: turisti fotografano scippo e fanno arrestare ladro di Rolex

Napoli: turisti fotografano scippo e fanno arrestare ladro di Rolex


Assistono ad uno scippo e con lo smartphone fotografano tutto. E’ cosi’, grazie alla collaborazione di un gruppo di turisti e alle loro foto che a Napoli uno scippatore e’ stato arrestato dalla Polizia di Stato. Vittime, ieri mattina, altri turisti, due cittadini americani: marito e moglie che sono stati prima strattonati e poi privati dei loro orologi Rolex. Il questore di Napoli, Antonio De Iesu, sottolinea l’importanza dell’operazione, “perche’ rappresenta un magnifico esempio di come senso civico dei cittadini, un pizzico di ‘coraggio’, tecnologia e capacita’ di pronto intervento delle Forze di Polizia siano elementi fondamentali nell’ottica di una convinta sicurezza percepita, per contrastare preoccupanti fenomeni di criminalita’ predatoria che inquinano e danneggiano l’immagine della nostra stupenda citta’”. Il Questore pertanto rivolge “un appello ai cittadini e turisti affinche’, anche in forma anonima, facciano pervenire foto e filmati di eventi criminosi utili allo sviluppo delle indagini”. Ieri mattina i due turisti americani sono stati avvicinati da tre rapinatori, uno dei quali per tutto il tempo ha sempre tenuto la mano in tasca facendo credere di essere armato. I malviventi li hanno strattonati violentemente – la donna e’ rimasta ferita – fino a portargli via gli orologi. Grazie alle foto, l’autore della rapina e’ stato fermato (si cerca il complice): si tratta di un uomo sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di firma presso il Commissariato di Polizia Montecalvario. Dalla comparazione tra le foto e le immagini del circuito di sorveglianza dell’Ufficio di Polizia, dove l’uomo si era recato in mattinata per ottemperare all’obbligo della firma, gli agenti dell’Ufficio di Prevenzione Generale sono riusciti a risalire all’identita’ di uno degli autori della rapina, che tra l’altro e’ stato poi riconosciuto anche dalle vittime. Per lui e’ scattato il fermo di polizia giudiziaria.


ULTIME NEWS