Maturita’: studenti perplessi, ‘Caproni chi?’ Da Nord a Sud tanta sorpresa. Preferite nuove tecnologie e lavoro

Maturita’: studenti perplessi, ‘Caproni chi?’ Da Nord a Sud tanta sorpresa. Preferite nuove tecnologie e lavoro


“Caproni chi?”. Da Nord a Sud dell’Italia e’ stata questa la reazione pressoche’ prevalente degli studenti chiamati oggi a sostenere il primo scritto della maturita’. E infatti poco piu’ del 12% dei maturandi si e’ orientato verso l’analisi del testo del poeta livornese, mentre e’ stata la traccia di ambito socio-economico sul rapporto tra “Nuove tecnologie e lavoro” la piu’ scelta, svolta dal 38,9% dei maturandi. Segue il tema di ordine generale sul progresso, preferito dal 17,3% dei ragazzi. Ma ecco le voci dei ragazzi: “Le tracce erano alla portata di tutti, ho usato un po’ di paroloni, cose che potrebbero impressionare chi leggera’. Speriamo che piaccia” ha detto Francesco uno dei primi a uscire dal portone del liceo Parini di Milano. “Ho scelto la traccia a carattere generale, ero in dubbio con il saggio breve dj ambito artistico-letterario pero’ quello richiedeva un lavoro piu’ sottile e sofisticato e volevo andare piu’ sul sicuro. Il vero problema sara’ domani”. La seconda prova e’ quella piu’ temuta dai ragazzi in via Goito. “C’e’ poco da prepararsi, se dopo cinque anni non sai tradurre devi solo copiare”, ammette la pragmatica Sofia, che dice di aver avuto la nausea per tutta la mattina a causa della tensione. “Ho scartato la traccia su Caproni, sono saltata su ‘Natura come idillio e minaccia’, mi e’ sembrato il tema piu’ semplice. Abito a Milano, vivo ogni giorno la difficolta’ di godere della natura”. All’uscita di scuola, a Napoli, i primi ragazzi a lasciare le aule, si dicono meravigliati, sorpresi: “Caproni? Chi e’ Caproni? Non ho capito perche’ sia stato scelto questo autore per l’analisi del testo – dice Martina, ultimo anno del liceo classico Genovesi – Ci ho messo un po’ a scegliere, alla fine ho scelto la traccia in ambito tecnico-scientifico sulla robotica”. Reazione simile a Torino: “Caproni non ce lo aspettavamo proprio. Pensavamo ad un’analisi del testo di qualcuno di piu’ noto: non l’abbiamo mai sentito nominare. Comunque il tema e’ andato”, hanno detto i primi studenti che hanno terminato al liceo Gioberti di Torino. A Roma ansia per prima prova ma domani fa piu’ paura: “Quando ho letto che la traccia era su Caproni ho optato per il tema sul progresso – racconta Matteo, studente del Tasso – stamattina ero un po’ in ansia ma domani lo saro’ di piu’. La versione e’ la prova che piu’ mi spaventa”.


ULTIME NEWS