Danza, grandi ospiti e solidarietà: ecco “The night show” a Torre Annunziata

Danza, grandi ospiti e solidarietà: ecco “The night show” a Torre Annunziata

Danza, grandi ospiti e solidarietà: ecco "The night show" a Torre Annunziata

Torre Annunziata. Danza, grandi ospiti e solidarietà: sono i tre ingredienti di “The night show”, la manifestazione che sabato 24 giugno apre ufficialmente la stagione dei grandi eventi in programma nell’area del lungomare di Torre Annunziata.

A colorare il palco allestito per l’occasione in villa comunale, a ridosso degli stabilimenti balneari della città oplontina, saranno in particolare 150 ballerini della Lisa Dance Academy, la scuola di ballo diretta da Elisabetta Sorrentino, che – come avvenuto lo scorso anno in occasione della prima edizione – allieteranno la serata, insieme a grandi firme della televisione. Con un occhio alla solidarietà.

The night show promuove infatti una raccolta di fondi, il cui ricavato sarà interamente devoluto agli oratori delle suore salesiane e della parrocchia Maria Santissima della Neve. A rappresentare le due realtà del mondo ecclesiastico, sul palco salirà Monsignor Raffaele Russo, che in questo modo testimonierà la vicinanza degli organizzatori ai giovani meno fortunati della città.

La serata, presentata dal Conte Max, sarà allietata dalla presenza delle Sex and the Sud, le belle e divertenti protagoniste del programma Rai “Made in Sud”. Con loro sul palco anche una bellezza al maschile, Massimiliano Morra, volto noto della fiction “Il bello dello donne”. Musica dal vivo fino a tarda sera col Dj Set Ellis Colin.

Nella circostanza una nuova allieva di Lisa Dance Academy conseguirà il diploma, riconoscimento che premia gli allievi di lungo corso che abbiano compiuto il 18esimo anno di nascita: “Un riconoscimento di grande valore, non solo simbolico – spiega Elisabetta Sorrentino – visto che tutti i ragazzi che dal 2004 ad oggi hanno conseguito il nostro diploma, sono poi diventati miei colleghi, lavorando in pianta stabile come maestri di danza nella nostra scuola o presso altri istituti campani”.


ULTIME NEWS