Incendi: oltre 30 in Campania, 250 addetti mobilitati, traffico ferroviario in tilt

Incendi: oltre 30 in Campania, 250 addetti mobilitati, traffico ferroviario in tilt


Sono oltre 30 gli incendi che da diverse ore stanno interessando la Campania. Lo rende noto la Protezione civile regionale, che sta coordinando le attività di spegnimento. Nelle operazioni sono impegnate 250 unità tra dipendenti regionali, personale dei Vigili del fuoco e volontari. Cinque gli elicotteri in azione, di cui uno del Dipartimento nazionale della protezione civile e quattro regionali. Le situazioni più gravi riguardano il salernitano, dove si segnalano 14 incendi e l’ Irpinia dove sono in atto sette incendi: nel Vallo di Lauro il fronte di fuoco è lungo un chilometro. In Cilento è stato spento un incendio di vaste dimensioni a Pisciotta (Salerno) che minacciava abitazioni. Sotto controllo la situazione a Morigerati, Camerota e Mercato San Severino. Tra gli incendi in provincia di Napoli, il più grave è a Torre del Greco. Ritardi e cancellazioni di treni in Campania a causa dei numerosi incendi e focolai di incendi nelle vicinanze della rete ferroviaria regionale. Le linee interessate sono state la Napoli-Formia-Roma e la Napoli-Aversa-Villa Literno. Incendi si sono avuti a Falciano, nel casertano ed a Casoria, nel Napoletano. Problemi anche sulla Caserta-Salerno per fiamme all’altezza di Nola e sulla Caserta-Benevento, per roghi a Maddaloni Superiore. “In tutti i casi – rendo noto Trenitalia – è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco per spegnere gli incendi. Le inevitabili ripercussioni sul traffico ferroviario sono state, in qualche caso, anche pesanti in termini di ritardo. Alcune corse regionali sono state cancellate, su parte del percorso o per l’intero tragitto, e sostituite con autobus”.


ULTIME NEWS