Napoli: de Magistris, firma con De Luca segna una svolta nei rapporti

Napoli: de Magistris, firma con De Luca segna una svolta nei rapporti


”La firma di questi accordi segna una svolta nei rapporti istituzionali tra me e il presidente della Regione De Luca e abbassa la tensione politica. E’ questo il clima che serve ai nostri territori”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in merito alla firma di cinque accordi siglati oggi a Palazzo Santa Lucia. De Magistris si è detto ”molto soddisfatto perché sono accordi concreti, veri, per il cui raggiungimento è stata necessaria una grande fatica anche dal punto di vista politico in considerazione della tensione politica che c’è stata e delle differenze politiche che ci sono con De Luca”. Gli accordi hanno complessivamente un valore economico vicino ai 100 milioni di euro di cui 50 milioni per il comparto ambiente del Comune di Napoli, 30 milioni vanno alla Città metropolitana per la realizzazione di impianti di compostaggio negli Stir di Tufino e Giugliano e poco più di 11 milioni sono destinati allo stadio Collana. Il sindaco, nel corso della diretta facebook sulla pagina di Repubblica Napoli, ha affermato che ”questo è un buon momento perché c’è un importante livello di cooperazione istituzionale senza che si vada minimamente a toccare l’autonomia politica di Napoli. Stiamo ragionando – ha aggiunto – nel solco di un consolidamento della democrazia”. Come sottolineato dal primo cittadino, per il raggiungimento di questi accordi hanno svolto un ruolo importante ”gli uomini più vicini a me e al presidente De Luca”.


ULTIME NEWS