Parte da Sorrento il progetto europeo per il turismo sostenibile

Parte da Sorrento il progetto europeo per il turismo sostenibile


Promuovere in tutta la penisola sorrentina strategie di mobilità sostenibile, che guardino allo sviluppo di sistemi di trasporto intelligente, infomobilità e logistica urbana. E’ la finalità del programma della Commissione europa denominato Samo – Sustainable and Accessible Mobility in the Tourist destinations of exellence, che si propone scambi di esperienze e trasferimento di buone pratiche tra territori. Del 29 giugno scorso, l’invio della richiesta di adesione al bando da parte della cittadina costiera, quale capofila di numerosi soggetti tra autorità locali, università ed enti di ricerca, istruzione e imprese, da cinque Paesi europei, tutti competenti in materia di energia sostenibile, trasporti e turismo. ”L’obiettivo è quello di individuare strumenti operativi in grado di facilitare il transito verso economie turistiche a basso contenuto di carbonio. E’ sotto gli occhi di tutti la situazione di inquinamento di tutta la penisola sorrentina, determinata dai mezzi di trasporto, che mettono a rischio l’attrattività e la competitività internazionale. Ed è proprio da qui che si alza un grido di allarme a nome delle destinazioni turistiche di eccellenza in Europa”, spiega il vicesindaco di Sorrento, Raffaella Cancellieri.


ULTIME NEWS