Incendio, sos da Federalberghi Vesuvio: «Sta morendo il futuro del nostro territorio»

Incendio, sos da Federalberghi Vesuvio: «Sta morendo il futuro del nostro territorio»

Federalberghi Vesuvio: «Stiamo morendo»

‘Esprimiamo viva preoccupazione per la situazione degli incendi sul Vesuvio. In queste ore i roghi sono diventati tanti, troppi. A dimostrazione che esiste una strategia criminale che arma le mani dei piromani. Case evacuate, intere zone in pericolo tra Ercolano, Torre del Greco e i paesi vesuviani è il bollettino di guerra che viene stilato ogni anno in questo periodo. Anche le attività ricettive sono in difficoltà, soprattutto quelle sorte nelle zone panoramiche dove la situazione in questi giorni si è fatta sempre più difficile. Lo afferma in una nota Adelaide Palomba, presidente Federalberghi Costa del Vesuvio.

“Un rischio serio per le persone, le famiglie, ma anche per l’intera economia turistica di #costadelvesuvio -continua Palomba- che rischia di essere messa in ginocchio da questa emergenza incendi. Serve una politica di prevenzione, servono seri investimenti per l’antincendio e per le politiche della tutela del territorio”. “In questo momento rischiano di andare in fiamme anche gli investimenti che i privati, che hanno a cuore le sorti del turismo su questo territorio, stanno portando avanti tra mille sacrifici. In questo sosteniamo lo sforzo che l’Ente Parco del Vesuvio col suo Presidente Agostino Casillo sta portando avanti -conclude- Ma serve un aiuto concreto da parte delle istituzioni nazionali e locali per porre un freno a questa guerra che non porta da nessuna parte”.


ULTIME NEWS