Inferno Vesuvio, Casillo: “Siamo di fronte a più attacchi criminali”

Inferno Vesuvio, Casillo: “Siamo di fronte a più attacchi criminali”

Il commento di Casillo

“Da questa mattina proseguono gli interventi di spegnimento su tutti i punti interessati dal fuoco. Le immagini però non lasciano spazio all’interpretazione: siamo di fronte a più attacchi criminali, operati in diversi punti distanti l’uno dall’altro, in modo che i soccorsi siano più difficili. Tutti i corpi dello Stato sono a lavoro per sconfiggere il fuoco. Stiamo chiedendo costantemente agli organi regionali e nazionali di fare il massimo per mettere in campo tutti gli sforzi necessari. La situazione è complessa e bisognerà attendere domattina per avere nuovamente i mezzi aerei all’opera. Questo è il momento in cui tutte le istituzioni devono restare unite per difendere la nostra terra. Il mio appello a tutti gli organi dello Stato affinché, nonostante le difficoltà che stanno affliggendo molte regioni d’Italia, siano particolarmente vicini al Parco Nazionale del Vesuvio. Il mio ringraziamento ancora una volta va alle donne e agli uomini che con coraggio stanno lottando contro il fuoco”, così in un post sulla sua pagina ufficiale il presidente dell’Ente Parco Vesuvio Agostino Casillo in merito all’emergenza incendi che ha colpito l’area vesuviana.


ULTIME NEWS