Il cuore di Torre Annunziata per l’addio alle vittime. Il cardinale Sepe: «Questo popolo dimostra dignità»

Il cuore di Torre Annunziata per l’addio alle vittime. Il cardinale Sepe: «Questo popolo dimostra dignità»

Sepe: «Questo popolo dimostra dignità»

Folla e commozione questa mattina a Torre Annunziata ai funerali delle vittime del crollo della palazzina lo scorso 7 luglio. Migliaia di persone all’interno della Basilica della Madonna della Neve e migliaia all’esterno con l’installazione di maxischermi hanno seguito la messa officiata dal cardinale di Napoli Crescenzio Sepe. “Questa popolazione ha dimostrato di essere comunità, di saper piangere e di affrontare il dolore con compostezza. Ci sentiamo fieri – ha detto Sepe – Troppo spesso, o quasi sempre, dietro ogni eventi disastrosi, c’è sempre, all’origine, la mano dell’uomo, che è sempre una mano assassina, mossa dalla protervia, dalla prepotenza, dall’indolenza, dalla superbia e quindi dall’egoismo. Non vogliamo arrenderci al male, vogliamo essere liberi perché fieri della nostra civiltà”. 

Al termine delle esequie, in una chiesa gremita, il cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe, ha lanciato un invito alle autorita’ presenti: intitolare il piazzale dove e’ avvenuta la tragedia alla memoria delle otto vittime.


ULTIME NEWS