Salerno, un altro sbarco di migranti: 934 persone tra cui 7 donne incinte e 14 minori

Salerno, un altro sbarco di migranti: 934 persone tra cui 7 donne incinte e 14 minori

Salerno, un altro sbarco di migranti

E’ attraccata intorno alle 7 di questa mattina al molo Manfredi di Salerno la nave ‘Vos Prudence’ di Medici Senza Frontiere con a bordo 934-ámigranti. Di questi, 793 sono uomini, 125 donne di cui sette in gravidanza, 14 minori e 2 neonati. E’ il 21esimo sbarco sulle coste salernitane, dall’inizio dell’anno. Al termine delle operazioni di sbarco, iniziate alle 8.30, si procedera’ con il trasferimento dei migranti, secondo quanto prevede il piano di riparto. Dei 934, 300 restano in Campania; 150 in Lombardia; 100 nel Lazio, nelle province di Frosinone, Latina e Viterbo; 80 in Piemonte; 55 in Veneto; 50 in Emilia Romagna, nelle Marche, in Abruzzo, in Molise e in Umbria. “E’ giusto che tutte le citta’ diano un contributo – evidenzia il prefetto di Salerno, Salvatore Malfi, prima di salire sulla nave per una ricognizione, insieme con un procuratore aggiunto e con agenti della Squadra mobile – caricare solo sui porti di alcune citta’ potrebbe determinare un impatto piu’ pesante. Salerno ha una capacita’ organizzativa di collaborazione istituzionale sul territorio tale da poterci consentire di gestire anche sbarchi piu’ frequenti-ácome stanno avvenendo in questo periodo.-áRipeto agli amici sindaci che c’e’ bisogno di quella collaborazione istituzionale che aiuti tutti i nostri cittadini italiani a poter gestire in serenita’ o con minore complessita’ questo fenomeno. Un’equa distribuzione sul territorio potra’ consentire di avere maggiore serenita’ per tutti”. Presente alle operazioni di sbarco anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, che ancora una volta mette l’accento sulla “incapacita’ dell’Europa di dare una risposta unita e unitaria su questo problema. A noi stanno a cuore gli aspetti umanitari di una vicenda dolorosa che si trascina da anni, ma, allo stesso tempo, ci stanno a cuore i destini dei nostri territori e la sicurezza percepita”.


ULTIME NEWS