Ercolano, la videosorveglianza incastra autocarro che sversava rifiuti pericolosi sul Vesuvio

Ercolano, la videosorveglianza incastra autocarro che sversava rifiuti pericolosi sul Vesuvio

Ercolano, la videosorveglianza incastra autocarro che sversava rifiuti pericolosi sul Vesuvio

Ercolano. Personale della Polizia Locale di Ercolano ha proceduto nei confronti di S.G. un 44enne che aveva sversato sostanze bituminose, guaine e materiali di risulta dell’edilizia nella zona di Novelle Castelluccio.

L’operazione è avvenuta nell’ambito del pattugliamento speciale dell’area avviato nei giorni scorsi a seguito dell’emergenza incendi. L’uomo alla guida di un autocarro, fermato dagli agenti mentre si allontanava dalla zona, non ha saputo fornire spiegazioni sulla sua presenza sul posto. 

Dall’analisi delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza installate nella zona, è  stato possibile accertare che pochi minuti primi l’autocarro aveva percorso la stessa strada con a bordo un voluminoso carico di materiali di risulta, successivamente rinvenuto ai bordi della carreggiata. Residui del materiale illecitamente sversato, inoltre, erano ancora depositati nel cassone dell’autocarro.

Per questo motivo, S.G. è stato denunciato con l’accusa di trasporto e smaltimento illegale di rifiuti pericolosi e l’automezzo è stato sottoposto a sequestro penale. A seguito di ulteriori accertamenti, è risultato che l’uomo era già noto alla legge per reati connessi allo spaccio di droga. 


ULTIME NEWS