Musica e arte, weekend di classe ad Anacapri

Musica e arte, weekend di classe ad Anacapri

Musica e arte, weekend di classe ad Anacapri

Ad Anacapri il weekend sarà all’insegna dell’arte e della musica di “Villa San Michele”. Negli spazi e nella suggestiva dimora vissuti da Axel Munthe, il medico scrittore svedese che ha legato a doppio filo il suo nome a quello dell’isola azzurra, stasera e domani si susseguiranno due dei momenti più attesi dell’intero cartellone culturale dell’estate 2017. Si inizia questa sera al calar del sole con la musica di Chopin e Liszt interpretata da Carlo Guaitoli. Nell’ambito della rassegna “Concerti al Tramonto”, organizzata dalla Fondazione Axel Munthe, diretta dal Sovrintendente Allan Klynne, infatti, il pianista italiano Carlo Guaitoli, sulla panoramica terrazza della villa anacaprese, dedicherà un’attesa performance alle pagine più famose di due tra i più virtuosi compositori come Chopin e Liszt. E sulla parte alta dell’isola azzurra, idealmente per una sera si trasferirà un “pezzetto” di Franco Battiato. Guaitoli, infatti, musicista, originario di Carpi, da oltre vent’anni è stretto collaboratore del cantautore siciliano, voce, tra l’altro, di un brano indimenticabile della storia della musica italiana come “La Cura”. Al fianco di Franco Battiato, il pianista emiliano, ospite d’eccezione dell’evento di questa sera all’ombra dei Faraglioni, ha registrato numerosi dischi sia come pianista che come direttore alla guida di prestigiose orchestre come la “Royal Philharmonic Orchestra” e l’”English Chamber Orchestra”. Domani pomeriggio, invece, sempre nella residenza svedese, circondata dal giardino premiato come “Più bello d’Italia, nelle sale interne del “Café Casa Oliv”, sarà inaugurata la personale delle opere dell’artista svedese Anneli M Fluhr, intitolata “Diving what surfaces to pass through”. La mostra, promossa dalla Fondazione Axel Munthe, presenta un totale di dieci opere, divise tra sculture e lavori grafici. Una raccolta di pezzi assolutamente unici legati al mondo fantasy minimalista, che l’artista ha realizzato facendosi ispirare da una musa d’eccezione: la bellezza di Villa San Michele.


ULTIME NEWS