Capri: Comune, via Krupp resta ad accesso libero

Capri: Comune, via Krupp resta ad accesso libero


 “Niente biglietti per via Krupp e transito libero per tutti”. Lo annuncia l’amministrazione comunale di Capri in una nota nella quale riferisce della nuova proposta avanzata dalla societa’ Gheller. L’azienda veneta aveva chiesto il pagamento di un pedaggio, a fronte della messa in sicurezza dei costoni, per attraversare i tornanti che dai Giardini di Augusto conducono a Marina Piccola, lungo la strada che venne fatta costruire dal magnate Krupp, il re dei cannoni, e regalata ai capresi, e oggi oggetto di furibonde polemiche in Consiglio Comunale. Oggi la notizia che la Gheller ha presentato una nuova proposta di project financing con importanti modifiche e tra queste l’eliminazione del pedaggio per il transito dei turisti su via Krupp. Modifiche, scrive il sindaco nella nota, che erano state sollecitate dal Consiglio Comunale di Capri nello scorso mese di aprile. La nuova proposta prevede anche l’eliminazione di gran parte dei servizi commerciali previsti sulla via, inclusi la previsione di pontili galleggianti a Marina Piccola o il trasporto attraverso carrelli elettrici. La Gheller chiede inoltre l’aumento del biglietto da 1 a 2 euro per l’ingresso ai Giardini di Augusto, con obbligo di manutenzione a suo carico anche di questo sito. Risultano invariati gli investimenti previsti per la messa in sicurezza della strada e dei costoni e gli altri costi a carico del concessionario, che ammontano a circa 10 milioni in venti anni.


ULTIME NEWS