Estate: week end da bollino nero tra code e afa 

Estate: week end da bollino nero tra code e afa 


Traffico da “bollino nero” in questo primo esodo di agosto accompagnato da un caldo record con temperature che in diverse citta’ hanno sfiorato i 40 gradi, ripetutamente superati negli ultimi giorni in Sardegna. Sollievo dall’afa e calo delle temperature soltanto nelle regioni settentrionali, dove nelle prossime ore sono attesi temporali. Fine settimana di grande movimento anche nelle stazioni italiane: circa 3,5 milioni di passeggeri, secondo Viabilita’ Italia, hanno scelto di spostarsi con i treni o con i bus. Scelta che si e’ rivelata sfortunata per i passeggeri del treno 35049 Milano-Marsiglia rimasto bloccato oggi pomeriggio, a causa di un guasto al locomotore, per quasi due ore sotto il sole cocente fra le stazioni di Voghera (Pavia) e Tortona (Alessandria). La circolazione sin dal mattino e’ stata molto intensa, in alcune ore congestionata, soprattutto in prossimita’ delle barriere autostradali in uscita dalle principali citta’ e in direzione delle localita’ di villeggiatura. A limitare i disagi per gli automobilisti il divieto di circolazione, fino alle 22 di stasera, per i mezzi pesanti. Un divieto non rispettato dall’autocarro che ha preso fuoco nel pomeriggio all’altezza del km 734,9 sulla A1 Milano-Napoli in Campania, nel tratto tra S. Maria Capua Vetere e l’allacciamento con la A30: 8 km di coda a causa delle complesse operazioni di spegnimento e distribuzione di bottiglie d’acqua agli automobilisti incolonnati. I maggiori flussi di veicoli si sono registrati soprattutto sulle dorsali Jonica e Tirrenica e su quella Adriatica, in particolare in direzione sud verso Giulianova, in provincia di Teramo in Abruzzo. Sempre per l’esodo estivo, in questo week end da bollino nero, traffico intenso in Veneto sulla statale 12 “dell’Abetone e del Brennero” e nelle Marche sulla strada statale 77 “Della Val di Chienti” in prossimita’ di Civitanova Marche. Al traforo del Monte Bianco tempi di attesa di un’ora e trenta minuti in entrambe le direzioni; code di 9 km tra Como Grandate e Chiasso per l’attraversamento della dogana Svizzera e di 6 km tra Bordighera e il confine di Stato. Tempi di attesa di circa un’ora a Villa San Giovanni per gli imbarchi per la Sicilia. Per affrontare il grande caldo il porto di Ancona ha aperto anche quest’anno il terminal crociere, dotato di aria condizionata, che puo’ essere utilizzato da tutte le persone in attesa di imbarco: si stima un transito dallo scalo dorico di circa 13.500 persone dirette in Grecia, Croazia o Albania.


ULTIME NEWS