Arrestato per furto e ricettazione, richiedente asilo aggredisce agli agenti

Arrestato per furto e ricettazione,  richiedente asilo aggredisce agli agenti


Sarà processato con rito direttissimo un 21enne del Mali sorpreso dagli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale con un telefonino che aveva rubato a un cittadino dello Sry Lanka. Il fatto è avvenuto ieri quando i poliziotti hanno individuato un gruppo di stranieri con fare sospetto poco dopo la segnalazione del furto del cellulare. Alla vista degli agenti c’è stato un fuggi fuggi ma il cittadino del Mali è stato raggiunto. L’uomo ha reagito violentemente con calci e pugni. Si è svincolato finendo per colpire gli agenti con i prodotti esposti da un ambulante, compresi alcuni piatti che hanno colpito un poliziotto ala mano sinistra. Bloccato e sottoposto a perquisizione personale, l’uomo è stato trovato in possesso di documenti intestati a un cittadino del Ghana, di 2140 euro e di uno smartphone con codice di blocco a lui sconosciuto. Ricevuta la notifica della revoca dello status di protezione internazionale, è stato quindi arrestato.


ULTIME NEWS