Da teatro a parcheggio Così muore il “Moderno”

Da teatro a parcheggio Così muore il “Moderno”


Al posto del teatro Moderno di piazza Nicotera sorgerà un parcheggio. E’ questo quanto riportato nel Grande Progetto Pompei che entro i primi di settembre dovrà essere presentato per accedere al maxi finanziamento. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Vincenzo Ascione, in linea con il precedente sindaco,  cancella un pezzo di storia nel cuore della città. Una notizia che spunta fuori dopo l’ultimo incontro nel palazzo comunale di Torre dove la alcuni amministratori si stanno incontrando per completare l’iter che permetterà all’amministrazione comunale di accedere ai fondi per il mega progetto più volte programmato ma che ora sembra arrivato ad un punto cruciale.

L’assessore Cirillo «Salveremo almeno il Metropolitan»

«Purtroppo il Teatro Moderno è una struttura completamente inagibile e l’unica soluzione, peraltro già approvata con un progetto precedente nella vecchia gestione gestione amministrativa,  è quello di trasformarlo in un parcheggio». Prova a giustificare così la scelta di trasformare il teatro storico di piazza Nicotera, il Moderno, in un parcheggio, l’assessore al Grande Progetto Pompei, Emanuela Cirillo. E’ lei che da giorni, in un tavolo tecnico composto da tecnici, consulenti, il consigliere comunale Francesco Colletto – ex assessore e promotore del progetto Jessica,  e il sindaco Vincenzo Ascione, sta guidando la cabina di regia. «Ci sono scadenze che vanno rispettate per la presentazione del Grande Progetto Pompei – spiega la rappresentante dell’esecutivo Cirillo – e in queste ore ognuno dei componenti dell’amministrazione, dei tecnici sta facendo un gran lavoro». Entra poi nel merito della decisione di non mettere in sicurezza il Teatro e procedere invece ad un cambio di destinazione: «Sappiamo che il Teatro Moderno è il simbolo di Torre ma l’unico progetto ed intervento fattibile è solo quello di cambiare la destinazione d’uso.

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++


ULTIME NEWS