Agguato a Castellammare, ecco chi sono i pregiudicati feriti nel centro antico

Agguato a Castellammare, ecco chi sono i pregiudicati feriti nel centro antico

L'agguato

Sono Giovanni Battista Panariello, 20 anni, e Michele De Luca 57 anni, entrambi pregiudicati, le due persone ferite nel primo pomeriggio di oggi nel centro antico di Castellammare. Panariello è stato colpito al malleolo destro, mentre De Luca al fianco destro. Quest’ultimo è fratello del più noto Antonio De Luca, alias “vaccarella” boss della vecchia guardia della camorra di Castellammare. 
Entrambi i feriti sono stati trasportati da conoscenti al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo per le cure del caso. Non sono in pericolo di vita. Sono stati comunque ricoverati. 
Il tutto si è consumato nel giro di pochi minuti intorno alle 13.30 e sarebbe stata un’unica mano a colpire i due pregiudicati. Prima è stato ferito Giovanni Battista Panariello in largo Pace, poi De Luca in via Gesù. L’assalitore si è dato alla fuga. Sulle sue tracce si sono messi i carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Castellammare di Stabia, agli ordini del maggiore Donato Pontassuglia, che indagano sul caso. Il doppio agguato sarebbe la risposta ad una lite avvenuta poco prima, di cui ancora non si conoscono i motivi. 


ULTIME NEWS