Omicidio Noemi, la sorella: “Il ragazzo le impediva di truccarsi e di usare il cellulare”

Omicidio Noemi, la sorella: “Il ragazzo le impediva di truccarsi e di usare il cellulare”

la sorella: "Il ragazzo le impediva di truccarsi e di usare il cellulare"

“Io gli ho detto:’se ti rivedo all’interno del mio paese, chiamo direttamente i carabinieri’ e lui mi ha minacciato”. A raccontarlo e’ Benedetta Durini, la sorella di Noemi in una intervista a Quarto grado che andra’ in onda alle 21.15. “Mi ha detto in dialetto – prosegue la ragazza – ‘quando ti trovo ti mostro io’, mi avrebbe fatto qualcosa? e’ una persona molto furba, molto intelligente e soprattutto un manipolatore impeccabile. Altrimenti mia sorella non sarebbe finita in quelle condizioni. Proprio per questo motivo, mia sorella voleva portarlo sulla giusta strada, e’ passata alla morte” E per spiegare che quello tra la sorella e il fidanzato era, secondo lei, un rapporto ‘malato, aggiunge:”Secondo me, una persona che si comporta cosi’, che ti proibisce di truccarti e di usare il cellulare, di uscire con gli amici, di uscire con tua sorella? quella per me non puo’ neanche essere considerata una persona”.


ULTIME NEWS