Far west a Terzigno per difendere le nocciole, minaccia con la pistola l’uomo che lo sta derubando. Entrambi nei guai

Far west a Terzigno per difendere le nocciole, minaccia con la pistola l’uomo che lo sta derubando. Entrambi nei guai

Far west a Terzigno per difendere le nocciole

Ha cominciato a minacciare il ladro che lo stava derubando, puntandogli una pistola alla faccia priva del tappo rosso. Alta tensione a Terzigno, dove la raccolta delle nocciole si è trasformata in una caccia all’oro marrone da parte di ladri. Numerosi i colpi messi a segno nelle ultime settimane, decine di contadini dell’area Vesuviana si sono ritrovati con gli alberi ormai senza più nocciole. Gli agricoltori si difendono come possono. E a Terzigno un 51enne ha deciso di puntare la pistola in faccia al ladro che gli stava portando via i frutti di un duro lavoro. I carabinieri della stazione cittadina, agli ordini del maresciallo Adolfo Montagnaro, intervenuti sul posto al momento giusto hanno denunciato entrambi. Nei guai è finito un 27enne, già noto alle forze dell’ordine, per aver tentato il furto di 40 chiligrammi di nocciole nel terreno di un 51enne. Quest’ultimo è stato, invece, deferito all’autorità giudiziaria per aver minacciato il ladro con una pistola a salve priva del tappo rosso. Dopo l’intervento dei carabinieri, la pistola a salve è stata sequestrate mentre i 40 chili di nocciole che erano stati messi in un bustone di juta sono stati restituiti al legittimo proprietario.

 


ULTIME NEWS