Lite tra extracomunitari in discoteca finisce nel sangue: 18enne ferito al polmone, è in gravi condizioni

Lite tra extracomunitari in discoteca finisce nel sangue: 18enne ferito al polmone, è in gravi condizioni

Lite tra extracomunitari in discoteca finisce nel sangue

Motivi passionali sono stati alla base di una lite tra extracomunitari avvenuta all’interno di un club-discoteca di via Giovanni Antonio Pasquale, nel centro di Napoli, che ha provocato il ferimento di una persona ora ricoverata in gravi condizioni. Heron Patrick Spencer Almeida, 19enne, di Capo Verde, ha ferito un connazionale 18enne perforandogli un polmone con forbici da sarto. A intervenire nel locale i carabinieri del Nucleo Radiomobile che, dopo una rapida ricostruzione dei fatti, hanno arrestato il 19enne per tentativo di omicidio e lesioni personali aggravate. Il ferito e’ stato portato nel “Vecchio Pellegrini” ed e’ ricoverato in rianimazione per pneumotorace oltre che ferite al petto e alla spalla e alla mano sinistra; e’ in prognosi riservata, in pericolo di vita. Rimaste ferite durante la lite anche una 33enne di origini capoverdiane ed un connazionale 34enne che, tentando di fermare Spencer Almeida, hanno riportato rispettivamente un profondo taglio alla coscia e una ferita lacero contusa alla mano. L’arrestato e’ stato chiuso nel carcere di Poggioreale.


ULTIME NEWS