Droga nascosta nel deposito Incastrata la barista-pusher stabiese

Droga nascosta nel deposito Incastrata la barista-pusher stabiese


Di giorno serviva caffè al bancone, provando a intrattenere i clienti dell’esercizio commerciale che aveva aperto da pochi mesi. Tra un espresso, un macchiato e un decaffeinato, però, teneva d’occhio il “tesoretto” che custodiva all’interno di un garage adibito a deposito. Perché, poco distante da quel bar da cui venivano sfornati cornetti e pizzette ogni giorno, c’era una sorta di dispensa dove veniva custodita la droga. In una zona lontana da occhi indiscreti e dove gli accessi erano limitati. In manette è finita una 32enne di Castellammare di Stabia. In quei bustoni sigillati, ben occultati e stipati in una struttura direttamente riconducibile all’attività commerciale della donna finita in manette, i carabinieri hanno trovato oltre tre chili di marijuana.

+++++ LEGGI L’ARTICOLO SULL QUOTIDIANO IN EDICOLA OGGI+++++


ULTIME NEWS