Crisi Pd a Napoli, riunione flop. Carpentieri: chi invoca responsabilità ha lasciato la seduta

Crisi Pd a Napoli, riunione flop. Carpentieri: chi invoca responsabilità ha lasciato la seduta


Non si placano le tensioni nel Pd napoletano. La riunione dell’ufficio adesioni del partito prevista per oggi e’ infatti stata annullata per mancanza del numero legale e non ha potuto avviare la certificazione del tesseramento. Ne danno notizia gli esponenti dell’area Orlando a Napoli, Nicola Foglia e Giuseppe Balzamo, componenti dell’ufficio adesioni dem. “Il partito democratico di Napoli – spiegano in una nota Balzamo e Foglia – e’ ancora una volta vittima della tracotanza e irresponsabilita’ dei propri gruppi dirigenti, che in questo caso sono tutti espressione diretta del renzismo. Era convocata infatti per oggi la riunione dell’ufficio adesioni che avrebbe dovuto avviare il lavoro di certificazione del tesseramento svolto fino ad ora. Su questo punto, noi dell’area Orlando abbiamo piu’ volte espresso molte perplessita’ che avremmo denunciato nella seduta odierna. Peccato che a causa di uno scontro interno alla maggioranza renziana, nonostante la nostra presenza, e’ mancato il numero legale”. L’ufficio adesioni non si e’ ancora riunito, quindi, dopo il flop della direzione provinciale della scorsa settimana che avrebbe dovuto eleggere la commissione d garanzia per il congresso ma che e’ stata anch’essa sospesa dopo pochi minuti per mancanza del numero legale. “La vicenda napoletana – conclude la nota – non puo’ non essere piu’ presa in considerazione dai vertici nazionali del partito, che avevano prima promesso in lanciafiamme e poi hanno messo la polvere sotto il tappeto. Al momento non vi sono purtroppo le condizioni per certificare l’anagrafe e permettere agli iscritti del 2017 di partecipare al congresso”. “La responsabilita’ bisogna praticarla, non solo invocarla. Lo dico a chi oggi era presente quando l’ufficio adesioni si stava insediando e ha poi preferito allontanarsi e non prendere parte ai lavori”. Lo afferma il segretario del Pd di Napoli Venanzio Carpentieri commentando il nuovo flop dell’avvicinamento dei dem partenopei al congresso provinciale, visto che e’ saltata la riunione di insediamento della commissione adesioni per il tesseramento. “Gli organismi di garanzia – spiega Carpentieri – devono essere tenuti al riparo dalla contrapposizione politica interna e ancora di piu’ dalle dinamiche tra componenti. Per cui invito i rappresentati della mozione Orlando e delle altre mozioni nazionali e a riprendere con senso di responsabilita’ il percorso in direzione della celebrazione del congresso. Convocheremo di nuovo la riunione per i prossimi giorni e auspichiamo che tutti vogliano dare il proprio fattivo contributo”. Intanto sono partite le convocazioni per una nuova riunione della direzione provinciale, che si terra’ lunedi’ 25 settembre alle 17.30 all’Hotel Ramada di Napoli. La direzione precedente, del 14 settembre, era stata chiusa dopo circa mezz’ora per mancanza del numero legale: su 105 membri erano presenti solo in 27. 


ULTIME NEWS