Corruzione al comune di Castellammare di Stabia: geometra arrestato

Corruzione al comune di Castellammare di Stabia: geometra arrestato

Geometra in manette

Corruzione al Comune di Castellammare: agli arresti domiciliari Edoardo Calò, geometra dipendente dell’ufficio tecnico che avrebbe intascato mazzette dai 500 ai 1500 euro per falsificare verbali di controllo su cantieri in cui erano realizzati abusi edilizi, promettendo licenze o concessioni in sanatoria che sarebbero arrivate poi grazie alla falsificazione degli atti. Indagine della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale coordinata dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata. Stamattina è stata eseguita l’ordinanza emessa dal gip. Le accuse sono di corruzione, truffa e falso in atto pubblico in concorso con i soggetti che hanno commesso gli abusi.


ULTIME NEWS