Famiglia stabiese in trasferta a Sorrento per rubare scooter, tutti ai domiciliari

Famiglia stabiese in trasferta a Sorrento per rubare scooter, tutti ai domiciliari

stabiesi in trasferta a Sorrento per rubare scooter

Erano usciti con l’auto di famiglia, ma non per una gita: padre, madre e figlio minorenne si erano spostati da Castellammare di Stabia a Sorrento per rubare uno scooter. La coppia di 44 e 37 anni e’ finita agli arresti domiciliari per furto aggravato. I carabinieri della compagnia di Sorrento, nel corso di indagini coordinate dalla procura di Torre Annunziata, hanno raccolto anche filmati estrapolati da sistemi di videosorveglianza. Nel marzo scorso, marito e moglie – gia’ noti per reati specifici – insieme al loro figlio 16enne erano andati con l’auto in costiera sorrentina e li’ avevano rubato uno scooter parcheggiato in via Rota a Sorrento, prima forzando il bloccasterzo e poi avvalendosi di un punteruolo per metterlo in moto. Al ritorno la donna si era accomodata sul sellino posteriore del mezzo appena rubato. I genitori sono ora ai domiciliari; la posizione del 16enne, indagato in stato di liberta’, e’ al vaglio della magistratura minorile.


ULTIME NEWS