Torre Annunziata. Emergenza sfratti: altri sei sfollati spediti nei box

Torre Annunziata. Emergenza sfratti: altri sei sfollati spediti nei box

Torre Annunziata. Emergenza sfratti: altri sei sfollati spediti nei box

«Sono disposto a metterli tutti in tenda ma non autorizzerò più occupazioni in immobili pericolosi e soprattutto le famiglie che si trovano nei box di via Tagliamonte dovranno andare via perchè non si può vivere in quelle condizioni». A dirlo era stato il sindaco Vincenzo Ascione. Una promessa però sfumata in poche ore. Nel giro di tre giorni il primo cittadino ha infatti autorizzato e concesso l’occupazione di due famiglie, con tanto di bambini, in tre dei box tugurio di via Tagliamonte. Due ordinanze, entrambe a firma del primo cittadino Ascione, che danno il via libera all’occupazione dei box commerciali numero 14 , 10 e 11. Le famiglie che dovranno  occupare i box sono due famiglie che non hanno un’abitazione, due casi diversi ma per i quali il sindaco a ha concesso i tre alloggi. Nel primo caso Ascione ha concesso un alloggio ad una famiglia che aveva perso la propria casa dopo il cedimento di un solaio. Nel secondo caso invece ad una famiglia che non aveva un’occupazione. In entrambe le vicende il primo cittadino ha ritenuto che «visto che non hanno un’occupazione e sono privi di  abitazione» di concedere i box ad entrambe le famiglie. Insomma quelle che dovevano essere occupazioni però temporanee stanno diventando soluzioni invece definitive anche se «poco dignitose» come  le aveva definite lo stesso sindaco. 

+++ Leggi l’articolo completo su Metropolis quotidiano +++


ULTIME NEWS