Terzigno, lo striscione dei “ribelli” per tutelare il Vesuvio

Terzigno, lo striscione dei “ribelli” per tutelare il Vesuvio

Terzigno, lo striscione dei "ribelli" per tutelare il Vesuvio

Dopo una passeggiata in montagna che ha segnato il battesimo dell’Associazione Terignis città ribelle. Un battesimo che ha avuto come “padrini” varie realtà Associative da Terzigno a Pompei a Portici. Dopo questo importante progetto come primo atto di sensibilizzazione alla cittadinanza in merito all’ambiente è stato lo striscione posto sopra lo stadio comunale di Terzigno nel cuore della pineta. Un atto che assolutamente non è passato in osservato agli occhi delle istituzioni ma sopratutto dei diretti interessati ovvero i cittadini Vesuviani. Sulla pagina ufficiale dell’Associazione viene rivendicato non in forma esplicita l’atto ma ad ufficializzare è la foto di Francesco Girardi e Michele Sepe i rispettivi Presidente e Vice Presidente dell’Associazione insieme ad altri Ribelli del Vesuviano. Quale sarà la prossima mossa dei Ribelli Terzignesi?


ULTIME NEWS