Gragnano/Casola. Bomba carta al funerale di Orazzo, denunciato un 40enne di Lettere

Gragnano/Casola. Bomba carta al funerale di Orazzo, denunciato un 40enne di Lettere


Un boato verso le 11 del mattino proveniente da via dei Sepolcri dove, velocemente, è stato scoperto e raggiunto il fuochista fuorilegge nascosto tra sterpaglie. Appostato in un fondo agricolo poco distante dal camposanto l’uomo, un 40enne già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato e denunciato dai carabinieri della stazione di Gragnano unitamente agli agenti del Commissariato stabiese. Nei guai è finito un residente di Lettere, con precedenti specifici, reo di aver voluto riservare l’ultimo “inchino” a Ciro Orazzo, narcos ucciso nell’agguato del 12 ottobre scorso, tra Casola e Lettere. Non semplici fuochi ma ordigni che avrebbero potuto danneggiare persone e cose. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++ 


ULTIME NEWS