Boscoreale. Il ras Padovani fermato dal nucleo antiterrorismo

Boscoreale. Il ras Padovani fermato dal nucleo antiterrorismo


 Stavolta lo hanno beccato a Pompei, pochi chilometri dalla sua abitazione di Boscoreale ma in un orario in cui, da sorvegliato speciale quale continua risultare essere, sarebbe dovuto stare a casa. Sono così scattate di nuovo le manette per Mario Padovani, ras del piano Napoli con trascorsi di capo-piazza dell’isolato 28 di quella che è la “Scampia del Vesuvio”, e fratello del più noto boss Carlo. A fermarlo sono stati i carabinieri del nucleo anti-terrorismo impegnati a tenere la massima sicurezza nella cittadina mariana. Oggi, assistito dall’avvocato Gennaro De Gennaro, il 41enne sarà di nuovo davanti a un giudice del Tribunale di Torre Annunziata per la direttissima in cui dovrà rispondere di un reato da cui, neanche un mese fa, è stato assolto. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS