Maximall Pompei: aperto il cantiere, giù i capannoni

Maximall Pompei: aperto il cantiere, giù i capannoni

Maximall Pompei: aperto il cantiere, giù i capannoni

«Torre Annunziata non rappresenta un investimento qualunque ma una sfida diversa dalle altre con un obiettivo preciso: realizzare un’opera importante per il benessere e il riscatto di questa città fantastica». A dirlo è Paolo Negri, della Irgenre Group srl che ha investito nell’area dismessa della ex Italtubi di via Plinio. Un colosso di cemento che per anni ha rappresentato una bomba ecologica e il simbolo del degrado e dell’abbandono ma che ora punta a diventare un centro commerciale dei più grandi e all’avanguardia della Campania. Ieri mattina l’avvio ufficiale del cantiere, l’inizio della demolizione dei primi capannoni che nel giro di due anni, secondo quanto promesso dall’imprenditore Negri, dovrebbe anche inaugurare. Al taglio del nastro il primo cittadino Vincenzo Ascione e il parroco del quartiere, don Nando, che per anni si è battuto affinché quello scempio fosse cancellato.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS