Torre Annunziata. Accoltellato e scaricato all’ospedale: milza asportata a un 51enne

Torre Annunziata. Accoltellato e scaricato all’ospedale: milza asportata a un 51enne

Accoltellato e scaricato all'ospedale: milza asportata a un 51enne

Un’autovettura arriva ad alta velocità al pronto soccorso di Boscotrecase, dell’ospedale Sant’Anna – Madonna della Neve. Sono da poco passate le nove. Alla guida c’è un uomo sulla quarantina, robusto e che indossa un giubbotto scuro. Con molta tranquillità entra nel gabbiotto dei medici di turno e chiede aiuto: «In macchina ho un uomo che è stato accoltellato» dice all’infermiere che gli va incontro. I camici bianchi si precipitano all’esterno del nosocomio con la barella e davanti ai loro occhi si presenta una scena agghiacciante: c’è un uomo completamente moribondo. Si trattiene il fianco con le mani completamente insanguinate. Si lamenta, urla e piange per il forte dolore. I medici capiscono subito che la situazione è grave e lo trasferiscono in sala operatoria. Ha perso molto sangue e ha la milza completamente spappolata: chi lo ha colpito non lo ha fatto di certo per ferirlo ma con molta probabilità voleva ucciderlo. L’uomo viene ricoverato e gli viene asportata la milza e tutt’ora resta in prognosi riservata: le sue condizioni escludono il fuori pericolo ma resta sotto osservazione in sala intensiva.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS