Castellammare. Morte sospetta dopo una siringa, indagata dottoressa del San Leonardo

Castellammare. Morte sospetta dopo una siringa, indagata dottoressa del San Leonardo

Morte sospetta dopo una siringa, indagata dottoressa del San Leonardo

C’è una sola persona iscritta nel registro degli indagati per la morte di Giuseppe Balestrieri. Si tratta del medico in servizio al pronto soccorso del San Leonardo, che decise di far iniettare un antidolorifico al 61enne che s’era presentato al pronto soccorso per un forte mal di schiena. Si tratta di una dottoressa, da poco in servizio a Castellammare di Stabia. La sua iscrizione nel registro degli indagati è un atto dovuto da parte della Procura, perché la famiglia di Balestrieri ha chiesto accertamenti sulle cause della morte.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS