Torre del Greco/Ercolano. Agguato durante Napoli-Lazio, Montella confessa il delitto

Torre del Greco/Ercolano. Agguato durante Napoli-Lazio, Montella confessa il delitto


La svolta è arrivata a pochi minuti dall’inizio del processo-bis davanti ai giudici della terza sezione della corte d’assise di Napoli: Ciro Montella – il sanguinario boss noto come ‘o lione – si è alzato in aula e si è auto-accusato dell’omicidio di Giorgio Battaglia, massacrato davanti a un circolo ricreativo di piazza Pugliano l’8 marzo del 2009 durante l’intervallo della partita Napoli-Lazio. Un omicidio inserito nella faida di camorra tra il clan Birra – a cui apparteneva la vittima – e il clan Ascione-Papale, pronto a contendere ai vertici della Cuparella il controllo delle attività criminali tra Ercolano e Torre del Greco. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS