In cura per depressione ma aveva l’epatite, 42enne di Torre del Greco salvata dall’ospedale di Gragnano

In cura per depressione ma aveva l’epatite, 42enne di Torre del Greco salvata dall’ospedale di Gragnano


Depressione e macchie sulla pelle, effetti collaterali dell’epatite C. Dopo cure infinite è arrivata la svolta per una portatrice sana del virus. A salvarla dalle patologie “misteriose” l’equipe del professionista Carmine Coppola che, in realtà, aveva già in cura la mamma della 42enne che è riuscita a guarire. Una ricerca della causa difficilmente rintracciabile anche dalle analisi che venivano effettuate costantemente dalla donna, una 42enne insegnante di Torre del Greco, che risultava senza alcuna alterazione legata al fegato nonostante portatrice sana del virus. Ma malesseri importanti erano, comunque, accusati in altre parti del corpo tanto da portare la 42enne in uno studio di uno psichiatra per curare una presunta depressione. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS