Torre Annunziata. Camorra e macerie, il palazzo dei Gionta verso la demolizione

Torre Annunziata. Camorra e macerie, il palazzo dei Gionta verso la demolizione


Palazzo Fienga, l’ex roccaforte del clan Gionta di Torre Annunziata, potrebbe essere abbattuto. E’ una delle ipotesi al vaglio del tavolo tecnico istituito in Comune e presieduto dagli assessori Emanuela Cirillo e Luigi Ammendola. La giunta comunale è al lavoro – in questi mesi – per reperire i fondi necessari alla riqualificazione dei palazzi a rischio crollo del centro storico e alla risoluzione dell’emergenza abitativa. 

Tutto ruota attorno al progetto che riguarda il rione delle Carceri, il quadrilatero di palazzine cadenti che si aggrappa su via Bertone, la strada simbolo del potere della camorra. «Stiamo valutando anche questa ipotesi – ammette l’assessore al patrimonio del Comune, Emanuela Cirillo – Bisogna capire se vale la pena spendere i soldi per ristrutturare Palazzo Fienga oppure abbatterlo e realizzare una nuova opera ex novo e a quel punto riqualificare l’intero quartiere. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS