Torre del Greco, la prima uscita di Borriello dopo 89 giorni da detenuto: «Ora mi riprendo la mia vita»

Torre del Greco, la prima uscita di Borriello dopo 89 giorni da detenuto: «Ora mi riprendo la mia vita»

Torre del Greco, la prima uscita di Borriello dopo 89 giorni da detenuto: «Ora mi riprendo la mia vita»

Torre del Greco. La notizia attesa per 89 giorni è arrivata a mezzogiorno in punto: «Il giudice Luisa Crasta ha revocato la misura degli arresti domiciliari», l’annuncio dell’avvocato Giancarlo Panariello all’ex sindaco Ciro Borriello. «è la fine di un incubo e l’inizio di un nuovo capitolo della mia vita», la prima reazione dello storico leader del centrodestra all’ombra del Vesuvio.

Pronto a mettere da parte la tuta rossa e le scarpe da ginnastica indossate per la «detenzione» all’interno del suo feudo di via del Monte e poi a cancellare la barba di tre giorni e a infilare il vestito delle occasioni migliori per il «grande ritorno» in città.

Alle 16.30 in punto, Ciro Borriello ha varcato il cancello d’ingresso della sua proprietà per abbracciare nuovamente la sua gente. «Finalmente si chiude un capitolo nero della mia vita e si torna alla vita di tutti i giorni: voglio riprendere la mia attività professionale e tornare tra la mia gente. Poi mi batterò in tutte le sedi competenti per dimostrare la mia completa estraneità alle accuse degli investigatori»

+++ leggi l’intervista completa OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++


ULTIME NEWS