Castellammare. Bufera sui ricoveri in barella. Balzamo: “Inaccettabile”

Castellammare. Bufera sui ricoveri in barella. Balzamo: “Inaccettabile”


«Il protocollo che prevede i ricoveri in barella è inaccettabile e va revocato ad horas». Carlo Balzamo, rsu della Fials, torna ad alzare la voce al termine di una settimana che aveva visto i sindacati accettare le disposizioni del funzionario inviato dall’Asl che di fatto ha commissariato il pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo. 

La partita sui ricoveri in barella non è ancora chiusa e anzi adesso è la rsu della Fials ad alzare la voce dopo un tentativo di mettere a tacere chi non era d’accordo avvenuto nel corso della riunione dello scorso 30 ottobre. Balzamo, in una nota inviata ai vertici dell’ospedale, racconta di non aver potuto esprimere «il proprio parere, giudizio e quindi disappunto e contrarietà, perché veniva impedito da un dirigente» della sua stessa organizzazione sindacale. 

Carlo Balzamo, di fatto, avrebbe voluto spiegare che il «modello adottato dalla direzione sanitaria è di natura del tutto rigida ed inaccettabile in certi aspetti e quindi va revocato ad horas per poi essere revisionato». 


ULTIME NEWS