Castellammare. Scritta anti-Stato a Moscarella

Castellammare. Scritta anti-Stato a Moscarella


«Giudici e sbirri che l’arresto sia cardiaco». Vernice rossa su muro giallo, la scritta campeggia all’ingresso del quartiere: un gioco di parole che è un augurio di morte. Sulla destra, dei numeri di cui non è chiaro il significato. La serie interrotta da punti non fa pensare a una data. Piuttosto a un codice. 

Benvenuti a Moscarella, il rione popolare nella zona nord di Castellammare che contende il primato dello spaccio alla vicina “Aranciata Faito”. Posto dove, evidentemente, i controlli delle forze dell’ordine non sono certo visti di buon occhio dai tanti pusher che vivono dell’economia illegale che è l’unica arrivata in questa fetta di periferia stabiese. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS