Torre Annunziata. Carabinieri a stipendio del boss: niente carcere per l’appuntato

Torre Annunziata. Carabinieri a stipendio del boss: niente carcere per l’appuntato

Carabinieri a stipendio del boss: niente carcere per l'appuntato

Scongiurato il carcere per Sandro Acunzo, l’ex carabiniere ritenuto dalla Dda il protagonista del patto scellerato che ci sarebbe stato tra il 2008 e il 2010 tra il boss del Piano Napoli di Boscoreale Francesco Casillo alias ‘a vurzella e un manipolo di militari dell’Arma all’epoca in servizio presso il Gruppo di Torre Annunziata, ora tutti o congedati o trasferiti in altra sede. La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso del suo difensore, l’avvocato Mauro Porcelli, annullando con rinvio l’ordinanza del Tribunale del Riesame di Napoli che a maggio aveva disposto il carcere nei suoi confronti. L’ex appuntato dell’Arma, 46enne residente a Trecase, era nito agli arresti domiciliari l’anno scorso su disposizione del gip Anna Laura Alfano del Tribunale di Napoli.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS